Serie B ConTe.it: Cittadella-Bari 0-0

CITTADELLA – Il Bari centra il sesto risultato utile consecutivo, terzo pareggio di fila. Lo scontro playoff, finisce senza reti. Il primo tempo si apre con i padroni di casa all’attacco. Il Bari controlla e lentamente aumenta la pressione di gioco, facendo attenzione a non scoprirsi. Al 3′, Cissè chiude una bella azione dalla sinistra, il portiere Alfonso ci mette i pugni. La risposta del Cittadella è affidata al colpo di testa di Salvi; in questo caso è Micai a opporsi. Sul finire di frazione, Kozak potrebbe portare in vantaggio il Bari ma le conslusioni non sono precise.
Bari diverso nel secondo tempo. Nei primi otto minuti colleziona tre occasioni con Balkovec, Cissè e Kozak. Dopo venti minuti, il tecnico Grosso gioca la carta Brienza. L’attaccante entra al posto di Kozak. Poi tocca a Galano sostituire Henderson. Nel momento di maggior possesso biancorosso, è il Cittadella ad avere una clamorosa occasione per passare in vantaggio. Arrighini s’invola verso la porta difesa da Micai, il suo tiro però va fuori di poco. E’ l’ultima vera occasione della gara.

 

CITTADELLA-BARI: 0-0

Marcatori: 

BARI (4-3-3): Micai; Diakitè (37′ st Empereur), Marrone, Balkovec; Anderson, Basha, Tello, Henderson (28′ st Galano)Improta, Kozak (20′ st Brienza), Cissè. A disp: De Lucia, Conti, Sabelli, D’Elia, Busellato, Galano, Brienza, Iocolano, Cassani, Andrada, Nenè Empereur. All: Fabio Grosso.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Varnier, Salvi; Settembrini, Iori, Schenetti (36′ st Pasa); Kouamé 24′ st Strizzolo), Chiaretti, Vido (28′ st Arrighini). A disp. Paleari, Lora, Pezzi, Caccin, Strizzolo, Arrighini, Pasa, Adorni, Maniero, Fasolo. All. Roberto Venturato.


Arbitro:
La Penna di Roma
Assistenti: Cecconi e Margani
4° uomo: Guccini

Note. Espulso:  Loseto (coll. tecnico). Ammoniti: Vido (C), Henderson (B)