Giancaspro: “Ora i tempi giusti per programmare il futuro”

Per il Bari la stagione si chiude definitivamente. La sconfitta con l’Ascoli esclude le ultime possibilità playoff. Il presidente Giancaspro al termine della gara fa un’analisi. “”Con l’Ascoli c’era la volontà di mantenere la possibilità, seppur piccola, di raggiungere i playoff. Ma con una squadra con tante assenze purtroppo non è andata bene. Abbiamo patito ritengo, ogni oltre immaginazione, queste assenze. Abbiamo pagato la fretta con cui siamo stati costretti a costruire la squadra che poteva amalgamarsi nei tempi giusti. Il campionato di B è difficilissimo e non si può costruire una squadra a luglio. Concordo con la Curva che serve programmazione aggiungo nei tempi giusti. Restiamo con i piedi per terra. Entro giugno sarà tracciato un percorso chiaro, serve equilibrio alla luce anche dei tagli di risorse che a livello nazionale ci saranno. Farò delle valutazioni con me stesso e con il direttore sportivo, mi affiderò anche alla sua esperienza. Il primo passo è mettere in piedi una squadra competitiva ma devo garantire tranquillità e sicurezza all’ambiente, la permanenza della categoria è fondamentale. Servirà qualche innesto fresco e motivato dalle categorie inferiori. Dovremo individuare l’allenatore per la prossima stagione considerato che il contratto di Colantuono termina il 30 Giugno. Sarebbe stato prolungato in caso di promozione”.